Assemblea 2018

Foto Breganzona, 18 febbraio 2018

Domenica, 18 febbraio 2018 alle ore 14.00 si è tenuta al Centro Giovanile "Ragabrega" di Breganzona, l’Assemblea generale annuale dell’Associazione "Universal Peace Federation – Ticino". In breve: "UPF-Ticino".

L’Assemblea Generale 2018 è stata aperta anche a non soci, invitati dalla Svizzera e dall’Italia.

Le famiglie del Comitato UPF-Ticino hanno preparato il pranzo per tutti prima dell’Assemblea e ringraziano per la numerosa presenza. Pranzare insieme è stato un bel momento di condivisione e scambio tra tutti i presenti.

Assente il revisore dei conti, che ha consegnato al presidente, dopo avere esaminato i conti, il rapporto firmato in cui notifica che i conti sono a posto.

L’assemblea è iniziata seguendo l’ordine del giorno:
1. Saluto del Presidente
2. Nomina del Presidente dell’Assemblea
3. Nomina del verbalista e dello scrutatore
4. Approvazione dell’ordine del giorno:
- Nomina del Presidente dell’Assemblea;
- Nomina del verbalista e dello scrutatore;

5. a) Relazione del Presidente: attività svolte da gennaio a giugno 2017;
- Venerdì 24 Febbraio 2017, Assemblea generale UPF-Ticino;
- Il Comitato si è incontrato 4 volte durante il 2017. I verbali sono consultabili;
- Durante tutto il 2017, sono stati svolti diversi incontri e attività a vari livelli per promuovere sul territorio l’UPF-Ticino e mettere le basi per nuove attività;
- Abbiamo collaborato durante tutto il 2017 con altre Associazioni cercando delle sinergie per sviluppare nuovi progetti;
- Tenuta dei siti internet UPF-Ticino, del sito Peace Cup-Ticino, la pagina Facebook Peace Cup-Ticino - abbiamo circa 700 like - e invio della Newsletter ai soci e amici;
- Monza, 11 marzo 2017 Partecipazione al convegno "Donne in cammino: percorsi e testimonianze" organizzato dalla UPF Italia;
- Milano, 12 marzo 2017, abbiamo partecipato e contribuito alla spedizione umanitaria per la Moldavia, con l'invio di materiale vario per sostenere 2 orfanotrofi. Ci siamo appoggiati all’IRFF–Italia che da molti anni opera sul territorio moldavo. Il Presidente, ci presenterà più tardi il lavoro fin qui fatto. Inoltre come da mandato dell’Assemblea sosteniamo come UPF-Ticino Ciotu un giovane moldavo con la somma di 240.- euro l’anno.
- 3 al 6 aprile 2017, Viaggio di Salvatore ed Erminia per la spedizione umanitaria in Moldavia; è stato presentato un breve video;
- 23 aprile 2017, visita al Parco San Grato a Carona;
- Domenica 07 maggio 2017, sul campo di calcio della Garbinasca a Novazzano, ha avuto luogo la sesta edizione della "Peace Cup", un torneo calcistico che ha riunito 10 squadre di bambini di categoria "E";
- Domenica 07 maggio 2017, mercatino durante la Peace Cup. Grazie a chi ha preparato le torte e a tutti voi che avete collaborato; breve video premiazione;
- 03 giugno 2017, Tresivio (Valtellina) Partecipazione all’Incontro pubblico per raccontare la spedizione umanitaria;

Relazione di Cristian: Il giovane ha partecipato per tre anni ad un progetto di volontariato internazionale, STF Europe, in cui ha svolto delle attività in Albania per un totale di 15 mesi. I volontari lavoravano in sostegno dell’associazione studentesca locale "CARP”, gestendo insieme ai volontari locali dei centri d’incontro per il tempo libero, frequentati soprattutto da studenti universitari. Si organizzano delle conferenze sui valori della famiglia, eventi culturali e programmi di aiuto pratico nei quartieri disagiati.

5. b) Relazione del Presidente: attività svolte da luglio a dicembre 2017;

- 2 luglio 2017, Passeggiata in Valle Verzasca;
- Settembre 2017 Eleonora è partita per svolgere un secondo anno di volontariato con STF Europa in diverse nazioni;
- 8 ottobre 2017, ha avuto luogo la grigliata con i soci e amici dell’UPF-Ticino;
- 25 ottobre 2017, Relax alla Splash e Spa Tamaro;
- 8 dicembre 2017: Panettonata con soci ed amici UPF-Ticino.

Filmato di Marco Barzaghini: Si scusa per l’imprevista assenza e racconta del successo dell’associazione "Amici Ticino per il Burundi", di cui è presidente. Con l’appoggio dei missionari Saveriani viene sostenuto un grande centro per giovani a Bujumbra in Burundi, frequentato da migliaia di ragazzi. Diversi giovani svizzeri sono a loro volta partiti per dare sostegno, e attraverso dei mercatini e attività musicali in Ticino vengono raccolti migliaia di Franchi da devolvere al centro giovani "Kamenge” in Burundi.

Relazione di Sergio Valgoi: Presenta con un filmato l’associazione "IRFF onlus, sostegno a distanza" con sede a Sondrio, Italia. Dal 1997 gestisce quale fondatore e presidente attuale, una rete di padrinato a distanza che ha offerto sostegno in Moldavia a oltre 700 giovani. L’attività comporta aiuto finanziario a bambini (in particolare residenti in due orfanotrofi), borse di studio a studenti e invio di pacchi con materiale. Inoltre ogni anno ha luogo una spedizione umanitaria per sostenitori e giovani che vogliono fare un’esperienza vissuta direttamente sul posto.

Il signor Luigi racconta la sua bella esperienza come genitore adottivo della giovane, oggi 28enne moldava Olga. Lei stessa si presenta e racconta che grazie a questo aiuto ha potuto laurearsi in infermieristica in Italia, dove lavora nelle cure domiciliari.

La signora Chantal Komagata presenta l’UPF Svizzera: spiega l’attività dell’associazione nazionale UPF Svizzera che collabora in particolare con le Nazioni Unite a Ginevra, organizzando degli eventi in concomitanza con le giornate commemorative dell’ONU.

- Tenuta dei siti internet UPF-Ticino, del sito Peace Cup UPF-Ticino, la pagina Facebook Peace Cup-Ticino e invio della Newsletter ai soci e amici; Sono stati presentati i dati statistici 2017 delle visite dei due siti:
www.upf-ticino.ch: in 578 sessioni sono state visitate 1748 pagine, da 366 utenti, da 20 nazioni, di cui 63% nuovi.
www.peacecup.upf-ticino.ch: 524 sessioni, 1623 pagine, 341 utenti, da 25 nazioni, di cui il 65 % nuovi.
Per il sito facebook: https://it-it.facebook.com/peacecupticino/ sono stati attribuiti fino alla data dell’Assemblea 688 likes di pagina!
Salvatore ha ricevuto un applauso per l’accurato lavoro svolto!

6. Presentazione del consuntivo 2017:
- Presentazione del consuntivo 2017 da parte del cassiere
- Rapporto del revisore dei conti;
Entrate totali: Fr. 4'078.05; uscite totali: Fr. 4'139.62; bilancio 2017: - Fr. 61.57 (maggior uscita). Il saldo dei conti è di Fr. 3'352.85.
- Approvazione all’unanimità dai soci presenti.

7. Approvazione del preventivo 2018:
- Fr.- 5000. circa per organizzare 5/6 eventi e i due tornei di calcio, "Peace Cup”.
- Approvazione all’unanimità.

8. Dimissioni e nomine nuovi membri del comitato e dei revisori;
- Ringraziamo il Comitato per il lavoro svolto a nome dell’UPF Ticino;
- Il comitato si ripresenta per un nuovo mandato;

Il Consiglio Direttivo risulta così composto:
1. Termine Giuseppe - Presidente
2. Sarasso Mauro - Vice Presidente
3. Iacono Salvatore - Cassiere
4. Termine Seraina - Segretaria
5. Manuel Gomez - Membro
6. Emmanuel Termine - Membro
7. Giorgio Marcheggiani - Membro
8. Iacono Erminia - Membro
9. Rino Rigassi - Revisore dei conti
- La composizione del comitato viene approvata all’unanimità;

9. Programma per il 2018:
- Sostegno a progetti umanitari e di utilità pubblica di altre associazioni presenti nella regione insubrica:
- Sostegno all’IRFF Italia, progetto di sostegno a distanza e invio di materiale didattico, vestiario e igienico. Abbiamo deciso come UPF-Ticino di continuare il sostegno a distanza di un giovane anche per il 2018, costo (240.-, euro per l’adozione + 60 euro per un regalo) 300. - euro l’anno;
- Sostegno all’Associazione "Amici Ticino per il Burundi” che ha come statuto di sostenere in Burundi un centro giovanile che lavora con i giovani a favore della pace.
- Diffusione della "Cultura di Pace” sul territorio attraverso conferenze e media;
- Promozione dei valori della famiglia c/o tutte le istanze;
- Mantenimento dei siti internet UPF-Ticino, del sito Peace Cup-Ticino, la pagina Facebook Peace Cup-Ticino e invio della Newsletter ai soci e amici;
- Partecipazione e collaborazione ad eventi UPF-internazionali, e svizzeri che hanno luogo all’ONU di Ginevra e con l’UPF-Monza Italia;
- Mercatini con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno delle attività dell’UPF e distribuire alle persone interessate il periodico UPF Voci di Pace;
- Sabato 24 marzo partecipazione al convegno "Donne: etica e valori nello sport” a Monza;
- Sabato 31 marzo Torneo Peace Cup categoria "D” a Malnate (VA);
- Martedì 1° maggio Torneo Peace Cup categoria "E” a Novazzano;
- Estate: grigliata con i soci UPF;
- Settembre, partecipazione al convegno, organizzato dall’UPF di Monza in concomitanza con la "Giornata internazionale della Pace”;
- Dicembre Panettonata con i soci e amici UPF-Ticino;
- Si accettano proposte per nuove attività;

10. Eventuali
I soci presenti hanno versato la tassa annuale di Fr. 50.- per il 2018 al cassiere e hanno ricevuto la tessera UPF-Ticino.

Grazie a tutti per il rinnovo del sostegno!


Le riflessioni del Presidente della IRFF-Italia Sergio Valgoi sulla giornata trascorsa

Cari amici,
Due parole sull’incontro fatto dalla UPF Ticinese aperto a tutti a cui in alcuni amici di Sondrio (io, Luigi e Olga) abbiamo deciso di partecipare.
Presenti c’erano diverse persone residenti in Svizzera, e diverse famiglie Italiane di mia conoscenza. Ho avuto la possibilità di conoscere altre famiglie che sono in qualche modo collegate alla UPF locale.

Il luogo è stupendo: un centro giovanile organizzato in tutto e per tutto come gli Svizzeri sanno fare, ampio parcheggio, campi di gioco, parco per bambini ecc. Il luogo è adiacente alla chiesa parrocchiale del posto.

Giuseppe, il presidente, mi ha spiegato che nella sua esperienza politica si era trovato a prendere una chiara posizione per sostenere sia la costruzione della chiesa in qualità di primo firmatario della petizione pro chiesa, e promuovendo le ragioni del sì durante i dibattiti e le riunioni con la popolazione, sia il centro giovanile promosso con una mozione dal suo gruppo politico in consiglio comunale. Come spesso accade in politica le opposizioni nascono dalle differenti opinioni ideologiche: ottima cosa sentire e vedere come impegnandosi si è capaci di portare unità fra le differenti opinioni ideologiche. Bravo Giuseppe!

La prima cosa piacevole è stata quella di poter abbracciare amici e amiche che non vedevo da un po’ di tempo. Grande ospitalità, un ottimo aperitivo insieme dove abbiamo potuto raccontarci un po’ di cose sulle nostre famiglie e sulla nostra vita. Ci siamo sentiti da subito a casa tra amici per raccontarci quello che avevamo fatto e cosa intendevamo fare nel futuro.

È stato molto bello vedere come questo gruppo si sia saputo organizzare per creare una dimensione familiare, amichevole, cordiale, ospitale intorno a delle attività pratiche di grande altruismo.

Dopo il breve aperitivo ed il pranzo eccoci intorno ad una tavolata dove i soci della UPF, hanno descritto le loro attività ricreative e formative fra famiglie, il grande lavoro per la Peace Cup, il sostegno ad una Associazione Amici Ticino per il Burundi ed il sostegno alla nostra Associazione IRFF. Quest’ultima iniziata nel 2003 da Salvatore con il sostegno a distanza di un bambino Moldavo, poi dal 2015 anche la stessa UPF Ticinese ha preso in carico un altro bambino. Inoltre, Salvatore dal 2015 è sempre presente e lo è anche in questo 2018, alla spedizione umanitaria con il grande compito di web-cameramen, compito molto importante perché ci permette di riportare in Italia quelle informazioni utili per i sostenitori e che permettono loro di continuare fiduciosi nel progetto di sostegno.

Durante la presentazione abbiamo potuto ascoltare l’esperienza di Cristian, 24 anni, al ritorno dai suoi 3 anni di esperienza nell’STF ed ora iscritto alla facoltà di architettura. Io me lo ricordo diversi anni fa questo ragazzo e l’ho trovato molto cresciuto e maturo.

Colgo l’occasione per fare tanti auguri a tutti questi nostri ragazzi/e così belli e puri pronti ad entrare a pieno titolo nei meandri della vita.

Abbiamo quindi visto un video del Presidente dell’Associazione Amici Ticino per il Burundi che ringraziava la Upf per il grande lavoro di sostegno. Dopodiché ho preso la parola e ho raccontato alcune informazioni sul progetto della IRFF. Alla fine, una coppia presente, amici di Giuseppe e Salvatore e soci della UPF-Ticino, mi hanno chiesto di illustrare loro meglio alcuni dettagli ed alla fine hanno voluto firmare il modulo e diventare sostenitore adottivo di una bimba Moldava.

Devo dire che è stata una bella esperienza vedere questi amici all’opera nel dare testimonianza del loro lavoro attraverso il servizio verso la comunità e verso altre Associazioni. Ho trovato un gruppo unito nella realizzazione di qualcosa di pratico che li rende fieri, forti e saldi nel loro cammino. Ovviamente avranno anche loro delle difficoltà ma sono sicuro che con l’aiuto del Cielo faranno ancora grandi cose.

Un grazie alla UPF Ticinese, della possibilità che ci è stata offerta e grazie ancora al grande lavoro che tutti fanno per promuovere il bene.
Un saluto a tutti
Sergio